Project Description

Gocce di fresca rugiada si tuffano sulla candida bambagia all’alba di una vita che nasce pura;

assorbe indifesa gli aromi dell’esistenza e si trova al crepuscolo imbrattata e stanca, ma con la fierezza di aver respirato la vita.

Per profumare l’aria di chi viene al mondo, di chi vive, di chi respira la vita a pieni polmoni.

Un soffio agrumato di limone e bergamotto di Calabria si trasforma in effluvio floreale dalle note di gelsomino e peonia, con l’aromatico tocco di salvia sclarea, basilico e coriandolo;
Si chiude con le note legnose del sandalo, speziate con pepe bianco e noce moscata, ingentilito dalle dolci note della vaniglia del Madagascar.